SVILUPPO MOTORIO E GIRELLO

Ogni bambino si sviluppa seguendo un suo ritmo personale, influenzato dalle "stimolazioni" ambientali e dall'ereditarietà.

Molte volte ci si preoccupa, dopo aver letto su internet o confrontandosi con altre mamme se il proprio bambino non sta seduto a 6 mesi, ma a 7 e così via... prima di allarmarsi è necessario sapere che il bambino segue degli schemi pre-innati di sviluppo e a casa si possono seguire alcuni accorgimenti per non ostacolarne il corretto sviluppo.

 

bambino gattoni

Quando il bambino inizia a stare eretto, deve sperimentare e quindi muoversi, esplorare e compiere i primi passi in libertà.

L'equilibro e il baricentro non sono ancora stabili e giustamente avrà bisogno del vostro appoggio, inizieranno anche le cadute e i primi bolli, di conseguenza la preoccupazione cresce e si cerca una soluzione per aggevolare il bambino e anche per stare più tranquilli.

Ecco che entra in gioco il GIRELLO.

girello per bambini con luce e suono

Solo negli ultimi anni si è iniziato a sconsigliare l'utilizzo del girello, perchè ostacolerebbe il coretto sviluppo neuromotorio.

  • Toglie al bambino la possibilità di sperimentare correttamente il suo equilibrio
  • Di sviluppare e automatizzare le reazioni paracadute (anteriori, lateriali e posteriori), in parole semplici il riflesso di mettere le mani avanti quando si sta cadendo per evitare in questo caso di battere la testa
  • Il bacino è in una scorretta posizione
  • Il bambino automaticamente inizia a camminare sulle punte, non appoggiando corettamente il piede a terra
  • Viene ostacolato il corretto utilizzo della muscolatura per la deambulazione
  • Utilizzando il girello si pensa che il bambino sia al sicuro da possibile cadute o altri pericoli, ma non è così, il bambino può arrivare a suppellettili posizionati in alto, tirare giù tovaglie o aprire cassetti, il girello si può anche ribaltare o portare il bambino lontano dal vostro campo visivo.

 

 bimbo

cosa si può fare?

Prima di tutto stargli accanto, compiere con lui i primi passi, sarà faticoso i primi tempi, ma il bambino ha bisogno di SPERIMENTARE e anche di cadere.

Nei primi mesi in cui il bambino inizia la deambulazione, creare zone di sicurezza ed eliminare "per il momento" tutto quello che può essere pericoloso (suppellettili o altri oggetti), coprire prese elettriche e stare attenti ai mobili dove il bambino si può arrampicare.

Utilizzare SOLO per brevi momenti in cui non potete garantire la vostra supervisione (rispondere la telefono, mettere su l'acqua della pasta, ecc..) il Box, permette al bambino di muoversi e rimanere in sicurezza, ma anche qui il problema è la libertà di sperimentare.

 

 

x17138367957 79db91bcb7 k 920x613.jpg.pagespeed.ic.6a1bR2Fy c 

Imparare a camminare è bello!! 

(e poi provate a pensare quando avrà qualche anno in più e dovrà andare a scuola e non vorrà andare e inizierete a dire: "Su dai forza cammina!!!!")

FaLang translation system by Faboba

Questo sito utilizza cookies anche sviluppati da terze parti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.